Esterovestizione delle societa - Criteri cassazione

Esterovestizione delle società – Come so se la mia società è esterovestita?

Non basta trasferire la residenza della società in un Paese estero per essere lì fiscalmente residenti. Il trasferimento della residenza di una società in uno Stato estero è esterovestizione se le decisioni sulla direzione e sulla gestione della società sono prese in Italia. L’ordinanza 6476/2021 ribadisce il concetto.

Esterovestizione societaria degli amministratori italiani

Esterovestizione societaria e immobili italiani – Un caso limite

Il conferimento di immobili situati in Italia in una società con sede all’estero è indice di esterovestizione. Soprattutto se i soci della società estera sono italiani e si riservano il diritto di abitazione in uno di essi. Secondo la CTR dell’Emilia Romagna la sede all’estero non pone al riparo dalla contestazione di esterovestizione societaria. Questa sentenza, pur riguardando l’imposta di registro, offre lo spunto per un approfondimento sull’esterovestizione societaria.

Esterovestizione consigliata dal consulente

Consigliare l’esterovestizione è un reato?

L’esterovestizione è una costruzione abusiva per non pagare le imposte in Italia. Il contribuente è situato in Italia e qui svolge la propria attività, ma la sede è all’estero. Frequentemente le operazioni di esterovestizione sono realizzate su consiglio (aihmè!) di avvocati o di commercialisti. Cosa rischia il professionista? Una “mera” sanzione amministrativa o in rinvio a giudizio (con le tremende conseguenze in termini di misure cautelari)?