Accertamento oneri pluriennali agenzia delle entrate

L’Agenzia delle Entrate per quanto tempo può accertare gli oneri pluriennali?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Conservazione documenti contabili, Contenzioso tributario, Oneri pluriennali ammortamento

Tutti sanno che l’Agenzia delle Entrate può accertare i redditi dei contribuenti entro quattro (fino al periodo d’imposta 2015) o cinque anni (dal periodo d’imposta 2016).
Quindi dal periodo d’imposta successivo alla scadenza dei termini “liberi tutti”? Può non essere così se avete sostenuto spese che sono detraibili in più periodi d’imposta (ad esempio spese di ristrutturazione edilizia, detraibili in dieci quote) o per ammortamenti. In questi casi come si deve comportare il contribuente?

Tempo di conservazione fatture di acquisto

Quanto tempo vanno conservate le fatture di acquisto dei beni ammortizzabili

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Avvocato tributarista Rimini, Conservazione documenti contabili, Oneri pluriennali ammortamento

L’articolo 2220 del Codice civile fissa un termine decennale per la conservazione di scritture contabili, documenti, lettere ecc. Come si concilia questa norma con l’articolo 22 del DPR 600/73 che allunga il termine decennale in caso di accertamento? Come si deve può difendere il contribuente davanti alla richiesta dell’Agenzia delle Entrate se non ha più le fatture?