Cartella di pagamento acquiescenza

Cartella di pagamento – Impugnazione e acquiescenza

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Cartella di pagamento Agenzia delle Entrate, Consulente tributario, Studio legale tributario

Il pagamento della cartella, dopo che è stata impugnata può essere interpretata come acquiescenza? Se il pagamento fosse indizio di acquiescenza danneggerebbe il contribuente. Infatti, avrebbe iniziato un processo inutile. Contestare la cartella e, poi, riconoscere che il credito esiste e va pagato è contraddittorio.
L’ordinanza 20962/2020 della Cassazione chiarisce quando il pagamento di una cartella impugnata non produce acquiescenza.

Prescrizione cartelle pagamenti

Dal decreto Ristori quater novità sulla prescrizione delle cartelle di pagamento

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Consulente tributario, Contenzioso tributario, Studio legale tributario

Uno degli aspetti più dibattuti in tema di dilazione dei debiti verso il Fisco riguarda la loro prescrizione. Ossia: quando si prescrivono i termini del credito dell’Erario o degli enti locali? Ciò corrisponde alla prescrizione del termine entro cui il contribuente deve onorare il proprio debito.
L’articolo 7 del Decreto legge 157/2020 “Ristori Quater” introduce, a regime, la sospensione dei termini di prescrizione. Vediamolo insieme.

Cartella di pagamento rateizzazione

Rateizzazione della cartella di pagamento: effetti sulla prescrizione.

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Avvocato tributarista Jesi, Consulente tributario, Studio legale tributario

Nella pratica professionale mi sono imbattuta in questo problema: se dall’estratto di ruolo risultano cartelle non pagate e vicine al termine di prescrizione del debito del contribuente, la presentazione dell’istanza di rateizzazione che effetti produce?
In altre parole: l’istanza di rateizzazione di una cartella non pagata e risultante dall’estratto di ruolo interrompe i termini di prescrizione? Un’interessante sentenza della Commissione tributaria regionale della Sicilia fornisce qualche spunto interpretativo. Vediamolo insieme.

Termini per impugnare una cartella di pagamento

Il postino mi ha consegnato una cartella di pagamento. Che faccio?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Avvocato tributarista Ancona, Avvocato tributarista Jesi, Contenzioso tributario

La notifica di una cartella di pagamento è come lo sparo in una gara di sprint: chi sta fermo perde. Infatti, la cartella di pagamento è un atto che, se non impugnato nel termine di 60 giorni, diventa definitivo. Quindi, anche se è illegittima, se i termini di impugnazione vengono lasciati scadere, va pagata. E se si “collezionano” cartelle scadute, si può fare qualcosa? Cosa si rischia? Il semplice passare del tempo può essere un rimedio? Scopriamolo insieme.