Ravvedimento operoso - Dichiarazione dei redditi sbagliata

Ho presentato la dichiarazione dei redditi con un modello sbagliato: c’è un rimedio?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Avvocato tributarista Jesi, Consulente tributario, Consulenza tributaria e fiscale

Quali sono gli effetti dell’utilizzo di un modello dichiarativo errato? La dichiarazione si intende presentata? Oppure è nulla? C’è un rimedio? Se vi trovate in questa situazione potete tirare un respiro di sollievo: la situazione si può recuperare, senza pagare sanzioni elevate attraverso il ravvedimento operoso.

Consulenza tributaria ricorsi

Consulenza tributaria: come funziona e che vantaggi offre

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Avvocato tributarista Ancona, Consulente tributario, Studio legale tributario

Quando ci si deve rivolgere ad un avvocato tributarista? Serve chiedere una consulenza preventiva? Qual e l’approccio più efficace per il cliente?
La mia esperienza professionale mi ha fatto incontrare diverse persone che richiedono una consulenza. Ritengo che la consulenza fiscale sia estremamente utile in sé. Tuttavia, l’atteggiamento del cliente può incrementare il valore della consulenza o ridurlo fino ad annullarlo. A mio avviso è un fatto culturale: in Italia si privilegia il contenzioso. Si interviene quando ormai “i buoi sono scappati”. Credo, invece, che “prevenire sia meglio che curare”. L’avvocato tributarista non può, evidentemente, prevedere la verifica fiscale, né il suo contenuto. Una buona consulenza, però, può correggere impostazioni errate o evitare sul nascere errori che possono essere molto costosi per i contribuenti. Vi racconto un caso concreto.

Modifica dichiarazione dei redditi

La dichiarazione dei redditi è modificabile?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Avvocato tributarista Ancona, Consulente tributario, Consulenza tributaria e fiscale

La sentenza 903/2/2019 è passata in giudicato per mancata impugnazione da parte dell’Agenzia delle Entrate. È un traguardo importante, considerando che c’è divergenza di opinioni all’interno della Commissione Tributaria Regionale del Piemonte sull’argomento. La maggior parte delle sezioni ritiene che la dichiarazione fiscale contenga una dichiarazione di volontà. Per questo è modificabile dal contribuente solo in caso di errore riconoscibile dalla controparte. Per chi conosce il tema, si tratta di un orientamento in palese contrasto con quello della Cassazione che, in modo costante e da tempo risalente, considera la dichiarazione fiscale come una dichiarazione di scienza. Cioè la rappresentazione di fatti che denotano la capacità contributiva del soggetto. Analizziamola insieme. 

Criteri esclusione da Tari

Dalla Cassazione una conferma sulla TARI per i rifiuti speciali

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Avvocato tributarista Ancona, Calcolo della Tari per i rifiuti speciali, Tari

La tassa rifiuti, ora TARI, è una delle più ignorate e delle più complesse da comprendere sia per i consulenti che per i giudici. L’Ordinanza n. 22331 del 5.09.2019 della Cassazione ha il pregio di “fare il punto” sull’esclusione da TARI delle aree produttive di rifiuti speciali e sugli adempimenti concreti che il contribuente deve porre in essere per individuarle. Altro aspetto pregevole è una chiara spiegazione dell’onere della prova, ripartito tra Comune e contribuente. Leggiamola insieme.

Smaltimento imballaggi tari

Gli imballaggi sono rifiuti speciali?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Avvocato tributarista Rimini, Calcolo della Tari per i rifiuti speciali, Tari

Gli imballaggi sono un’entità sconosciuta alle persone comuni. Il D.Lgs. 152/06 si pone l’obiettivo di ridurre al massimo l’impatto ambientale degli imballaggi e di incentivarne il riutilizzo. Una disciplina speciale è stata, poi, fissata per i rifiuti degli imballaggi. Cominciamo con questo post un viaggio nella galassia degli imballaggi. Avete allacciato le cinture?

Calcolo TARI - Denuncia di variazione

TARI e rifiuti speciali: come si presenta la denuncia di variazione?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Avvocato tributarista Ancona, Calcolo della Tari per i rifiuti speciali, Tari

Se, ad esempio, la superficie soggetta a TARI indicata nella dichiarazione iniziale comprendeva erroneamente aree produttive di rifiuti speciali non assimilabili, è possibile successivamente comunicare la modifica con la denuncia di variazione, esponendo solo le metrature tassate.
Esistono dei limiti temporali a questo diritto del contribuente? Il Comune è tenuto ad accettare la denuncia di variazione e, quindi, a ridurre le bollette?

Tassa sui rifiuti speciali

Tassa sui rifiuti speciali e calcolo della TARI

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Avvocato tributarista Jesi, Calcolo della Tari per i rifiuti speciali, Tari

La TARI si applica non solo ai rifiuti prodotti dalle utenze urbane, ma anche a quelli prodotti dalle partite IVA (imprese, negozi, professionisti). Queste attività producono rifiuti speciali che possono essere assimilati agli urbani (per qualità e quantità) oppure rifiuti speciali pericolosi, che non possono essere mai assimilati agli urbani e rifiuti speciali non pericolosi non assimilabili agli urbani. L’appartenenza dei rifiuti speciali ad una di queste categorie ovviamente impatta sul calcolo della TARI. Vediamo come.