Ravvedimento operoso - Dichiarazione dei redditi sbagliata

Ho presentato la dichiarazione dei redditi con un modello sbagliato: c’è un rimedio?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Avvocato tributarista Jesi, Consulente tributario, Consulenza tributaria e fiscale

Quali sono gli effetti dell’utilizzo di un modello dichiarativo errato? La dichiarazione si intende presentata? Oppure è nulla? C’è un rimedio? Se vi trovate in questa situazione potete tirare un respiro di sollievo: la situazione si può recuperare, senza pagare sanzioni elevate attraverso il ravvedimento operoso.

Quadro RW sanzioni paesi offshore

Quadro RW e liquidità non dichiarata in Paesi “black list”: termini di decadenza

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Avvocato tributarista Ancona, Consulente tributario, Dichiarazione investimenti esteri

Per contrastare la fuga dei capitali in Paesi black list è stata introdotta una presunzione legale relativa. Alle sanzioni nella misura dal 6 al 30% degli importi non dichiarati si somma la presunzione relativa, a cui, cioè, il contribuente può dare prova contraria, che la liquidità esportata nei Paesi black list e non dichiarata nel Quadro RW, su cui non sono stati indicati neppure i successivi investimenti, sia proveniente da redditi non dichiarati.

Tassazione investimenti esteri - IVIE

Tassazione investimenti esteri – L’IVIE dopo la Brexit

Pubblicato il 5 commentiPubblicato in Avvocato tributarista Ancona, Consulente tributario, Investimenti immobiliari all'estero

Siete proprietari di un appartamento a Londra? Avete effettuato investimenti immobiliari a Manchester o a Brighton? Programmate di farlo? Tra le novità più importanti non c’è solo l’obbligo di avere con sé il passaporto per poter entrare in territorio inglese e visitare i vostri immobili. Ecco cosa cambia per l’IVIE, cioè l’imposta patrimoniale sugli investimenti immobiliari all’estero.

Ecommerce per "Strade del vino" - 2021

Commercio elettronico nel settore vitivinicolo: il credito d’imposta le strade del vino

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Adempimenti fiscali e-commerce, Come aprire un e-commerce, Consulente tributario

Mirella e Marcello sono soci di una società agricola a responsabilità limitata che produce sangiovese. Hanno una cantina visitabile dai clienti che sono soprattutto ristoratori. Nel 2020 i ricavi hanno subito un forte decremento per effetto delle restrizioni all’attività di ristorazione. I loro amici Gigliola e Pierino li hanno consigliati di puntare sul commercio elettronico. Per Mirella e Marcello si tratta di un’avventura completamente nuova e sconosciuta. Temono soprattutto di non riuscire a far fronte ai costi dell’investimento. Gigliola e Pierino li rassicurano: potete usufruire del credito d’imposta per la realizzazione di piattaforme e-commerce. Le legge di bilancio 2021 estende quest’agevolazione anche ai produttori di vino.

Ricorso tributario - Spese legali

Ricorso tributario: chi perde paga sempre le spese legali?

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in Consulente tributario, Consulenza tributaria e fiscale, Contenzioso tributario

Chi perde una causa paga le spese. Anche nel contenzioso tributario. Non sono eccezioni le sentenze che non condannano l’ente impositore alle spese. Le considero errori. Quali sono le spese a cui la commissione tributaria condanna chi perde? Sono le cd. “spese vive”, gli onorari del difensore, le spese generali, il contributo previdenziale e l’IVA. Da notare che l’IVA è un costo solo per i privati.

Cartella di pagamento acquiescenza

Cartella di pagamento – Impugnazione e acquiescenza

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Cartella di pagamento Agenzia delle Entrate, Consulente tributario, Studio legale tributario

Il pagamento della cartella, dopo che è stata impugnata può essere interpretata come acquiescenza? Se il pagamento fosse indizio di acquiescenza danneggerebbe il contribuente. Infatti, avrebbe iniziato un processo inutile. Contestare la cartella e, poi, riconoscere che il credito esiste e va pagato è contraddittorio.
L’ordinanza 20962/2020 della Cassazione chiarisce quando il pagamento di una cartella impugnata non produce acquiescenza.

Sanzioni quadro rw paesi black list

Quadro RW e investimenti in Paesi “black list” – Sanzioni

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Consulente tributario, Consulenza tributaria e fiscale, Dichiarazione investimenti esteri

Le persone fisiche e gli enti non commerciali che effettuano investimenti all’estero devono compilare, all’interno del Modello Redditi, il Quadro RW. Se non sono obbligati a presentare la dichiarazione dei redditi, devono, comunque, presentare il Quadro RW. Agli investimenti esteri appartengono quelli effettuati in Paesi “black list”. Gli investimenti in questi paesi, definiti “paradisi fiscali”, se non dichiarati nel Quadro RW, rischiano di trasformarsi in “inferni fiscali”.
Sapete cosa rischiate? Leggete un po’ qua…

Imballaggi terziari urbani

Rifiuti di imballaggio: alcune criticità

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Calcolo della Tari per i rifiuti speciali, Consulente tributario, Tari

Il Decreto Legislativo 116/2020 attuativo delle direttive comunitarie n. 2018/851 sui rifiuti e n. 1994/62/CE sugli imballaggi e rifiuti di imballaggio desta qualche perplessità in riferimento ai rifiuti di imballaggio. In particolare, gli imballaggi terziari non possono essere conferiti al sistema di raccolta dei rifiuti urbani. Tuttavia, i medesimi imballaggi vengono compresi tra i rifiuti urbani prodotti da utenze non domestiche. È certamente un aspetto che merita qualche chiarimento da parte dei Ministeri competenti.

Prescrizione cartelle pagamenti

Dal decreto Ristori quater novità sulla prescrizione delle cartelle di pagamento

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Consulente tributario, Contenzioso tributario, Studio legale tributario

Uno degli aspetti più dibattuti in tema di dilazione dei debiti verso il Fisco riguarda la loro prescrizione. Ossia: quando si prescrivono i termini del credito dell’Erario o degli enti locali? Ciò corrisponde alla prescrizione del termine entro cui il contribuente deve onorare il proprio debito.
L’articolo 7 del Decreto legge 157/2020 “Ristori Quater” introduce, a regime, la sospensione dei termini di prescrizione. Vediamolo insieme.

Cartella di pagamento rateizzazione

Rateizzazione della cartella di pagamento: effetti sulla prescrizione.

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Avvocato tributarista Jesi, Consulente tributario, Studio legale tributario

Nella pratica professionale mi sono imbattuta in questo problema: se dall’estratto di ruolo risultano cartelle non pagate e vicine al termine di prescrizione del debito del contribuente, la presentazione dell’istanza di rateizzazione che effetti produce?
In altre parole: l’istanza di rateizzazione di una cartella non pagata e risultante dall’estratto di ruolo interrompe i termini di prescrizione? Un’interessante sentenza della Commissione tributaria regionale della Sicilia fornisce qualche spunto interpretativo. Vediamolo insieme.

Tari rifiuti urbani smaltimento

Smaltimento rifiuti – Novità 2021

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Calcolo della Tari per i rifiuti speciali, Consulente tributario, Tari

Smaltimento rifiuti speciali: il 3 di Settembre è stato approvato il Decreto Legislativo 116/2020 che attua due direttive comunitarie: la n. 2018/851 sui rifiuti e la n. 1994/62/CE sugli imballaggi e rifiuti di imballaggio. È una normativa densa di effetti e che va studiata a fondo per comprenderne le influenze sulle altre norme interne vigenti e gli effetti pratici. Tra i principali: quali sono le novità per la gestione dell’imballaggio da parte degli utilizzatori e gli effetti sulla TARI per le attività produttive? Il Decreto legislativo 116/2020 interviene pesantemente sul Testo Unico dell’ambiente (Decreto Legislativo 152/06). In questo post inizio ad analizzare gli articoli 183 e 184 del Testo Unico dell’ambiente sulla definizione dei rifiuti.

Peer-to-peer lending – Chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sull’IVAFE

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Consulente tributario, Effetti fiscali degli investimenti esteri delle persone fisiche, Studio legale tributario

Rispondendo ad un’istanza di interpello presentata da un contribuente che intendeva effettuare finanziamenti ad imprese tramite una piattaforma francese di peer-to-peer lending, l’Agenzia delle Entrate chiarisce numerosi aspetti. Infatti, non si sofferma solo sul regime IVAFE dei finanziamenti, ma spiega anche il regime IRPEF degli interessi e come compilare il Quadro RW. Analizziamola insieme.

Avvocato tributarista - Contenzioso tributario

Quando l’avvocato tributarista è utile?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Consulente tributario, Contenzioso tributario, Studio legale tributario

L’avvocato tributarista svolge una funzione socialmente utile? Quali sono le condizioni per essere utili ai clienti? Chi stiamo patrocinando? Quali interessi stiamo tutelando? La risposta a queste domande non è stereotipata, né scontata. Si risponde a queste domande non in astratto, ma ogni giorno. Essere utili non solo è la ragione per cui sono avvocato tributarista, ma anche una fonte di profonda soddisfazione. Vi racconto un episodio professionale.

Inerenza dei costi per le aziende

Quando i costi sono inerenti? Casi concreti

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Consulente tributario, Detrazione IVA e deducibilità dei costi, Studio legale tributario

Uno dei quesiti più ricorrenti nella consulenza fiscale è: “Avvocato, posso scaricare questo costo?” Tradotto dal linguaggio baristico l’imprenditore mi sta chiedendo se il costo che intende sostenere potrà essere deducibile dal reddito d’impresa. Con la conseguenza che il costo non è soggetto ad IRES. Infatti, oltre ad essere contabilizzato ed indicato in bilancio, rimane un costo interamente deducibile dai ricavi.
La risposta a questa domanda è molto delicata e non può essere data senza che l’avvocato tributarista ponga a sua volta delle domande o faccia degli approfondimenti.
Infatti, l’inerenza dei costi è una delle contestazioni più frequenti nelle verifiche fiscali.

Cassazione Tremonti ambientale

La Cassazione si pronuncia sulla Tremonti ambientale

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Aspetti fiscali degli investimenti ambientali, Consulente tributario, Contenzioso tributario

L’ordinanza 15982/2020 è di estremo interesse per gli avvocati tributaristi che stanno portando avanti i contenziosi sulla Tremonti ambientale. È confortante sapere che anche alla Tremonti ambientale la Cassazione dà la patente di dichiarazione di scienza e non di volontà, come sostenuto da tanti giudici di merito e da tanti uffici fiscali. Analizziamo insieme questa pronuncia.

Consulenza tributaria ricorsi

Consulenza tributaria: come funziona e che vantaggi offre

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Avvocato tributarista Ancona, Consulente tributario, Studio legale tributario

Quando ci si deve rivolgere ad un avvocato tributarista? Serve chiedere una consulenza preventiva? Qual e l’approccio più efficace per il cliente?
La mia esperienza professionale mi ha fatto incontrare diverse persone che richiedono una consulenza. Ritengo che la consulenza fiscale sia estremamente utile in sé. Tuttavia, l’atteggiamento del cliente può incrementare il valore della consulenza o ridurlo fino ad annullarlo. A mio avviso è un fatto culturale: in Italia si privilegia il contenzioso. Si interviene quando ormai “i buoi sono scappati”. Credo, invece, che “prevenire sia meglio che curare”. L’avvocato tributarista non può, evidentemente, prevedere la verifica fiscale, né il suo contenuto. Una buona consulenza, però, può correggere impostazioni errate o evitare sul nascere errori che possono essere molto costosi per i contribuenti. Vi racconto un caso concreto.

Modifica dichiarazione dei redditi

La dichiarazione dei redditi è modificabile?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Avvocato tributarista Ancona, Consulente tributario, Consulenza tributaria e fiscale

La sentenza 903/2/2019 è passata in giudicato per mancata impugnazione da parte dell’Agenzia delle Entrate. È un traguardo importante, considerando che c’è divergenza di opinioni all’interno della Commissione Tributaria Regionale del Piemonte sull’argomento. La maggior parte delle sezioni ritiene che la dichiarazione fiscale contenga una dichiarazione di volontà. Per questo è modificabile dal contribuente solo in caso di errore riconoscibile dalla controparte. Per chi conosce il tema, si tratta di un orientamento in palese contrasto con quello della Cassazione che, in modo costante e da tempo risalente, considera la dichiarazione fiscale come una dichiarazione di scienza. Cioè la rappresentazione di fatti che denotano la capacità contributiva del soggetto. Analizziamola insieme. 

Modulo RW

Effetti fiscali degli investimenti esteri delle persone fisiche

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Consulente tributario, Effetti fiscali degli investimenti esteri delle persone fisiche, Investimenti immobiliari all'estero

Vi sono diverse opportunità di effettuare investimenti all’estero per diversificare il proprio portafoglio e minimizzare i rischi. Prima di decidere, occorre conoscere quali sono gli effetti degli investimenti esteri effettuati da persone fisiche, in termini di adempimenti formali e di costi.

Fatture false: quali conseguenze per chi le emette e per chi le utilizza

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Consulente tributario, Contenzioso tributario, Falsa fatturazione

L’emissione e l’utilizzo di fatture false sono due autonome fattispecie che si caratterizzano per due condotte distinte. Entrambe sono sanzionate sia sotto il profilo penale che sotto quello amministrativo. Oltre a ciò occorre considerare l’indetraibilità dell’IVA derivante da una fattura falsa.