I SERVIZI DELLO STUDIO

Consulenza tributaria

La consulenza tributaria è l’analisi dettagliata della situazione (civilistica o societaria) esposta dal cliente, lo studio della normativa, della dottrina, della prassi e della giurisprudenza sulla situazione per consigliargli un cambiamento della situazione per una maggiore tutela dei suoi interessi oppure, se non è possibile, valutare una possibile difesa.

Assistenza giudiziale

L’assistenza giudiziale è l’esame dell’atto che è stato notificato al cliente (ad es. avviso di accertamento o cartella esattoriale) e di tutta la documentazione in suo possesso riferita all’atto notificato, lo studio della normativa applicabile, della prassi ministeriale, della dottrina e della giurisprudenza per stabilire la migliore strategia difensiva possibile. La difesa viene esposta negli atti difensivi della causa e nella partecipazione alle udienze della causa in tutti i gradi di giudizio.

Assistenza stragiudiziale

L’assistenza stragiudiziale è la valutazione dell’atto che è stato notificato al cliente (ad es.: avviso di accertamento o cartella esattoriale) per capire se vi sono delle possibilità di evitare il contenzioso davanti al giudice tributario e l’aiuto qualificato nel sostenere la tesi del contribuente, alla luce della normativa, della prassi e della giurisprudenza maggioritaria o costante.

Avvocato Tributarista Lucia Ripa

AVVOCATO LUCIA RIPA

Ho aperto il mio studio nel 2009, dopo un’esperienza ultradecennale in una società che opera anche all’estero.
Mi occupo infatti di diritto tributario dal 1993. La mia attività professionale riguarda quasi esclusivamente il settore del contenzioso
e della consulenza tributaria, il residuo ambito di attività è la consulenza sulla privacy e l’assistenza nelle ispezioni sui luoghi di lavoro.

Dott. Federico Oriani - Idroelettrica Cervino Srl

Abbiamo apprezzato la grande competenza, la professionalità, la precisione nell’affrontare i ricorsi e durante  i dibattiti in udienza, celerità nelle risposte al cliente e puntualità negli aggiornamenti delle pratiche affidate.

Anna Maria Antonelli - Vetro Marche Snc

Mi è stata segnalata l’Avv. Ripa da un altro professionista e abbiamo riscontrato una grande preparazione in diritto tributario, come ci era stato assicurato.

Ing. Umberto Morgante - Engineering Service Srl

Ho apprezzato la conoscenza approfondita e dettagliata del diritto tributario, la capacità e la volontà di lavorare in team con altri professionisti dell’area tecnica, che completano le competenze per svolgere un lavoro di ottimo livello sotto tutti i punti di vista.

Avvocato Tributarista Lucia Ripa - Processo tributario telematico

IL PROCESSO TRIBUTARIO TELEMATICO

Il volume, diretto sia all'operatore professionale sia al contribuente che non si avvale della difesa tecnica, descrive il percorso del nuovo processo tributario telematico, dagli strumenti necessari all'operatore, alla redazione e sottoscrizione digitale degli atti, al pagamento del contributo unificato, con esempi di software ed utility liberamente accessibili in rete per le notifiche via PEC e la verifica dei formati file.

Ultimi articoli pubblicati

Quadro RW - Ravvedimento operoso

Comunicazione di anomalie relative al quadro RW: che fare?

Nel secondo semestre del 2019 l’Agenzia delle Entrate ha inviato a numerosi contribuenti delle comunicazioni di anomalie nella dichiarazione dei redditi per il 2017 e li invitavano a rimediarvi. Alcuni clienti si sono rivolti al mio studio con una comunicazione di anomalia relativa al quadro RW e mi hanno chiesto quale sia il comportamento migliore da tenere.

Contenzioso tributario - Difendersi da soli

Contenzioso tributario: quando ci si può difendere da soli?

Le cause tributarie sono le uniche in cui si può fare a meno dell’assistenza tecnica di un avvocato. Sempre che il valore della lite non superi € 3.000. Siamo sicuri che un importo esiguo corrisponda ad una questione semplice? È un favore che la norma fa ai contribuenti o è una situazione di svantaggio che può danneggiarli?

Calcolo della Tari - Layout

Calcolo della TARI e richiesta di layout alle imprese

I Comuni nell’esercizio delle attività di accertamento chiedono i layout degli stabilimenti. I layout sono delle piantine quotate da cui risultano le destinazioni delle superfici. E’ corretta questa procedura? La destinazione delle superfici che efficacia temporale ha? Dalla data di deposito o può valere per gli anni precedenti?

Visita il blog