I SERVIZI DELLO STUDIO

Consulenza tributaria

La consulenza tributaria è l’analisi dettagliata della situazione (civilistica o societaria) esposta dal cliente, lo studio della normativa, della dottrina, della prassi e della giurisprudenza sulla situazione per consigliargli un cambiamento della situazione per una maggiore tutela dei suoi interessi oppure, se non è possibile, valutare una possibile difesa.

Assistenza giudiziale

L’assistenza giudiziale è l’esame dell’atto che è stato notificato al cliente (ad es. avviso di accertamento o cartella esattoriale) e di tutta la documentazione in suo possesso riferita all’atto notificato, lo studio della normativa applicabile, della prassi ministeriale, della dottrina e della giurisprudenza per stabilire la migliore strategia difensiva possibile. La difesa viene esposta negli atti difensivi della causa e nella partecipazione alle udienze della causa in tutti i gradi di giudizio.

Assistenza stragiudiziale

L’assistenza stragiudiziale è la valutazione dell’atto che è stato notificato al cliente (ad es.: avviso di accertamento o cartella esattoriale) per capire se vi sono delle possibilità di evitare il contenzioso davanti al giudice tributario e l’aiuto qualificato nel sostenere la tesi del contribuente, alla luce della normativa, della prassi e della giurisprudenza maggioritaria o costante.

Avvocato Tributarista Lucia Ripa

AVVOCATO LUCIA RIPA

Ho aperto il mio studio nel 2009, dopo un’esperienza ultradecennale in una società che opera anche all’estero.
Mi occupo infatti di diritto tributario dal 1993. La mia attività professionale riguarda quasi esclusivamente il settore del contenzioso
e della consulenza tributaria, il residuo ambito di attività è la consulenza sulla privacy e l’assistenza nelle ispezioni sui luoghi di lavoro.

Dott. Federico Oriani - Idroelettrica Cervino Srl

Abbiamo apprezzato la grande competenza, la professionalità, la precisione nell’affrontare i ricorsi e durante  i dibattiti in udienza, celerità nelle risposte al cliente e puntualità negli aggiornamenti delle pratiche affidate.

Anna Maria Antonelli - Vetro Marche Snc

Mi è stata segnalata l’Avv. Ripa da un altro professionista e abbiamo riscontrato una grande preparazione in diritto tributario, come ci era stato assicurato.

Ing. Umberto Morgante - Engineering Service Srl

Ho apprezzato la conoscenza approfondita e dettagliata del diritto tributario, la capacità e la volontà di lavorare in team con altri professionisti dell’area tecnica, che completano le competenze per svolgere un lavoro di ottimo livello sotto tutti i punti di vista.

Avvocato Tributarista Lucia Ripa - Processo tributario telematico

IL PROCESSO TRIBUTARIO TELEMATICO

Il volume, diretto sia all'operatore professionale sia al contribuente che non si avvale della difesa tecnica, descrive il percorso del nuovo processo tributario telematico, dagli strumenti necessari all'operatore, alla redazione e sottoscrizione digitale degli atti, al pagamento del contributo unificato, con esempi di software ed utility liberamente accessibili in rete per le notifiche via PEC e la verifica dei formati file.

Ultimi articoli pubblicati

Fatture soggettivamente inesistenti

Quando una fattura è soggettivamente inesistente?

Si fa presto a dire fatture inesistenti! Stiamo parlando di fatture oggettivamente o soggettivamente inesistenti? Non preoccupatevi se siete confusi: siete in ottima compagnia. Anche gli avvocati hanno difficoltà ad inquadrare in modo compiuto quando un contribuente ha emesso/utilizzato una fattura per operazioni oggettivamente inesistenti o quando si trova in una situazione di fatturazione inesistente. La Cassazione penale, nella sentenza 10916/2020, si rivela molto utile per comprendere.

Accertamento oneri pluriennali agenzia delle entrate

L’Agenzia delle Entrate per quanto tempo può accertare gli oneri pluriennali?

Tutti sanno che l’Agenzia delle Entrate può accertare i redditi dei contribuenti entro quattro (fino al periodo d’imposta 2015) o cinque anni (dal periodo d’imposta 2016).
Quindi dal periodo d’imposta successivo alla scadenza dei termini “liberi tutti”? Può non essere così se avete sostenuto spese che sono detraibili in più periodi d’imposta (ad esempio spese di ristrutturazione edilizia, detraibili in dieci quote) o per ammortamenti. In questi casi come si deve comportare il contribuente?

Liti fiscali in Europa

Interessanti novità per definire le controversie fiscali internazionali

Cosa succede se un contribuente, residente in uno Stato, produce reddito in un altro Stato? Il reddito prodotto è tassato sia nello Stato della fonte (dov’è prodotto) che in quello dove il percettore del reddito è residente. Questo procedimento genera una doppia imposizione internazionale. Le Convenzioni contro le doppie imposizioni vengono concluse appunto per risolvere questo problema. Cosa succede se le norme convenzionali non vengono applicate correttamente? Le Convenzioni contro la doppia imposizione prevedono l’accordo tra i due Stati come extrema ratio per risolvere le controversie fiscali internazionali o eliminare la doppia imposizione. Il Decreto legislativo n. 49 del 10.06.2020, attuando la direttiva UE 2017/1852, rafforza gli strumenti a disposizione del contribuente che si trovi coinvolto in queste situazioni in ambito UE.
Analizziamolo in sintesi.

Visita il blog